L’edificio, a destinazione esclusivamente residenziale, si presenta come una villa signorile di tipo trifamiliare che si sviluppa su tre livelli.

L’immobile è costituito da un corpo scala centrale che collega i tre appartamenti: due duplex che si sviluppano al piano terra ed al primo piano ed un terzo appartamento che occupa tutto il piano secondo.

Lo schema distributivo dell’unità immobiliare prevede al livello terra, una cucina, una zona pranzo ed un bagno, per una superficie di circa 87 mq di superficie lorda pavimentata. Salendo al primo livello, dalla scala interna, uno spazio filtro articola e smista gli ambienti notte, giorno, servizi più una seconda cucina ed una zona pranzo/soggiorno, per un totale di circa 154 mq di superficie lorda.

La divisione dell’unità immobiliare è stata perfezionata attraverso la tamponatura del vano della scala interna, ricavando per ciascuna nuova unità un ripostiglio/guardaroba.

Al piano terra l’appartamento presenta una zona open space in cui trovano collocazione la zona notte e la zona giorno divise tra loro da una quinta in legno semipermeabile in cui è stata ricavata una libreria ed una piccola postazione di lavoro.

Per espressa volontà della Committenza, nei due nuovi appartamenti, sono stati eseguiti interventi di ammodernamento e rifunzionalizzazione degli spazi al fine di assecondare le nuove esigenze familiari, senza stravolgere l’impianto planimetrico originario e cercando di riutilizzare tutti i complimenti di arredo preesistenti.

Gli interventi, progettati per fasi, hanno previsto demolizioni e ricostruzioni, sia interne che esterne, eseguite contemporaneamente allo svolgimento delle dinamiche domestiche della coppia di coniugi che vive nell’immobile. Salvaguardando le pavimentazioni esistenti, sono state implementate soluzioni progettuali volte al radicale stravolgimento degli impianti e dei sistemi di illuminazione e riscaldamento.

Inoltre, tutte le finiture sono state selezionate cercando di integrarle con gli arredi preesistenti che presentano un forte impatto visivo e materico, con l’obiettivo di creare ambienti moderni ma ugualmente capaci di comunicare un concetto di unitarietà. Per questo, i mobili in stile classico color mogano, sono stati accostati a pareti tinteggiate in verde e blu ad effetto jeans, confinati da soffitti bianchi.